Corrado Premuda

...

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
News

22/04/10 Work in progress teatrale su Leonor Fini all’Accademia di Macerata

 

Giovedì 22 aprile proseguo con una nuova tappa il lavoro cominciato a Trieste la scorsa estate sul progetto teatrale “Guardiana dei sogni. Variazioni su Leonor Fini”. All’Accademia di Belle Arti di Macerata incontro gli studenti del corso di Scenografia – guidati dal professor Enrico Pulsoni – e quelli del corso di Storia dello Spettacolo - con il professor Pierfrancesco Giannangeli - a cui racconto il processo di ideazione e costruzione del mio lavoro.

Il testo, ispirato alla vita e alle opere di Leonor Fini (1907-1996), è stato presentato per la prima volta in forma di lettura pubblica il 30 agosto 2009 allo Studio Tommaseo per festeggiare il compleanno dell’artista triestina: in quell’occasione il regista Alessandro Marinuzzi ha iniziato con alcuni attori di Laboratorio X un lavoro di studio e di proposta interpretativa della drammaturgia inedita.

Nell’incontro all’Accademia di Macerata viene proiettato anche il documentario “Mais où est Leonor?” (Trieste Contemporanea – Videoest, 2009) diretto da Giampaolo Penco con la mia collaborazione.

Di Guardiana dei sogni” l’attrice Sara Alzetta dice: “C’è il rifugiarsi nel gioco, nella fantasticheria pure mitomane e scenica di sé, e fuori ci può essere la fine del mondo. Con un commiato in più, nella scena finale “Sul Vespero-Express”. È come il sospetto del rischio del gioco, e l’impossibilità di fuggire del tutto. Ma si può proteggere i sogni.”  

 

 


Pagina 24 di 24